CONDIVIDI

Rabbia e indignazione sui social per la vile aggressione ai danni di un rider mentre svolgeva il suo lavoro. Il video, ricevuto e diffuso sui social dal consigliere regionale Borrelli, sconvolge e indigna l’hinterland partenopeo e non solo.

 

“Ho ricevuto un video sconvolgente su un’aggressione a un rider che sarebbe avvenuta intorno alle 20.30 a Calata Capodichino a Napoli. Un gruppo di delinquenti circonda e picchia il giovane con inaudita violenza per sottrargli lo scooter con il quale sta effettuando le consegne.

Lo abbiamo subito girato alle forze dell’ordine. Al giovane diciamo di farsi avanti, anche in forma anonima, perché lo vogliamo aiutare. Chi è vittima di una tale barbarie va aiutato dalla parte sana della città”. E’ quanto  ieri sera , poco dopo le 21,  fa sapere il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, a cui è stato inviato il video pubblicato su Fb.

“Ci aspettiamo – aggiunge il consigliere regionale – che i delinquenti vengano identificati e arrestati”. Secondo Borrelli “è incredibile quanto avvenuto: è come andare a rubare i soldi dell’elemosina in una chiesa; una violenza morale e fisica quella di sottrarre l’unico mezzo di sostentamento ad un povero lavoratore precario impegnato per quattro spiccioli per ore e ore”. L’esponente politico – che sollecita “un forte impegno da parte degli investigatori” – si chiede come sia possibile che “ancora oggi sfilino in città 6 delinquenti senza casco su due motorini con tutti i controlli che ci sono per il rispetto delle norme anticovid”. “E’ assurdo. Ora basta. In questa città la proclamazione della legalità non può essere solo un esercizio verbale” conclude Borrelli.

Intanto, il video è diventato virale così come i commenti di indignazione . Stando ad una indagine d Fanpage, il rider aggredito con una violenza inaudita è un 50enne che, poco dopo l’aggressione, ha continuato con l’auto del titolare a consegnare pizze. Sul web si sta anche organizzando una colletta per comprargli un nuovo scooter che, a quando pare, sarebbe un regalo che il 50enne avrebbe fatto alla figlia per il suo diciottesimo compleanno.

(FONTE FOTO:RETE INTERNET)