Muore un mese dopo l’incidente, Somma piange Massimo

0
7770

SOMMA VESUVIANA – Non c’è l’ha fatta Massimo Venditti, il centauro 43enne coinvolto lo scorso 23 maggio in un drammatico incidente stradale in via Aldo Moro a Somma Vesuviana.

Dopo un mese di coma le ultime speranze si sono spente e i medici non hanno potuto fare altro che dichiarare il decesso. Le sue condizioni erano già estremamente gravi da quella maledetta sera quando si tranciò piede dopo il terribile urto avvenuto nei pressi di un supermercato.

Aveva perso una gamba ed era in coma all’ospedale del Mare dove ha lottato per un mese prima di arrendersi a un destino infame. Era conosciuto e benvoluto da tutti in città e la sua morte crea dolore e sgomento.