CONDIVIDI

Come non detto. Domani alle ore 12 scade il termine per la presentazione delle liste elettorali e in città si verifica l’ennesimo colpo di scena. Già ieri sera circolava un comunicato ufficiale, con tanto di logo del Partito Democratico, a firma di alcuni iscritti Pd che lamentavano una profonda insoddisfazione per le nuove alleanze stipulate con liste civiche di destra. Tuttavia il clamore veniva sopito dagli stessi firmatari che si affrettavano a denunciare addirittura un ipotetico furto e la conseguente indebita diffusione del documento.

Ora il comunicato è pubblico, uno dei nomi non c’è più ma per il resto il contenuto è rimasto invariato.

Al Segretario Provinciale Marco Sarracino,
al Segretario Regionale Leo Annunziata,
al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca

Noi consiglieri ed assessori uscenti del Partito Democratico di Marigliano, Vito Lombardi, Giovanni Ricci, Antonella Uras, Veronica Perna ed Ester Fontanarosa, insieme a gran parte degli iscritti del Partito, siamo fermamente contrari ad ogni ipotesi di alleanza del PD per le prossime elezioni amministrative, con le forze politiche ed i consiglieri uscenti di opposizione di estrazione di centro destra.

Tutto ciò comporta la negazione dei nostri ideali politici e della storia politica di Marigliano, rendendo impossibile la nostra candidatura nel Partito al servizio della Città.
In caso di ratifica di tale alleanza chiediamo alla segreteria provinciale e regionale il ritiro del simbolo del Partito Democratico.

Mentre da un lato è già partita la comunicazione a sostegno di Giuseppe Jossa, con il lancio del sito e le prime grafiche sui social, dall’altra si consuma inesorabile un annunciato conflitto interno.
Sarà una lunga notte.