CONDIVIDI

Sono tre le persone denunciate dalla Polizia Municipale di Marigliano nel corso di controlli effettuati al fine di ottemperare al più recente Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Dunque non si scherza in città, dove gli agenti pattugliano capillarmente il territorio e quest’oggi hanno disposto la chiusura di un’attività di Lottomatica presente all’interno di un locale commerciale, denunciando le tre persone presenti che erano dedite al gioco del lotto, pratica non più ammessa. Infatti, con l’ordinanza n. 13 emessa in data odierna dal presidente della Regione Campania, è stato chiarito che nei locali dove nei periodi ordinari si svolgono attività miste (ad esempio il gioco del lotto nei tabacchini), sono consentite solo le attività ammesse dal DPCM emesso nella serata di ieri. Di conseguenza, dato che il titolare dell’attività in questione ha lasciato regolarmente aperto il tabacchi ma nel contempo ha consentito agli avventori di giocare al lotto, in violazione al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, è scattata la denuncia per lui e per le due persone intente a giocare all’interno del locale. Sospesa anche l’attività commerciale.

“Voglio ringraziare tutta la Polizia Municipale di Marigliano per l’intenso lavoro che stanno effettuando, senza risparmio di energie. Spero si sia capito che per tutelare la salute di tutti non è tollerata alcuna violazione delle norme. Invito, comunque, a denunciare eventuali violazioni sia alla PM che ai Carabinieri”, sottolinea l’assessore Giovanni Ricci su Facebook.

In mattinata è arrivato anche il messaggio di Filomena Iovine, consigliere di opposizione, che scrive: “E’ il tempo del silenzio. In tempi di emergenza è indispensabile dare fiducia al condottiero anche se non si condividono in toto le decisioni: meglio una azione parziale e non completamente risolutiva che l’inattività. Riduciamo le possibilità di contagio evitando i contatti diretti tra persone. Restiamo a casa. Non ci sono sanificazioni che possono sventare il contagio. Al personale sanitario tutta la mia riconoscenza”.

(fonte foto rete internet)