Marigliano a quota 265 casi, sindaco vuole l’Esercito per fermare i brindisi di Capodanno

0
2323

 

MARIGLIANO – “Ho scritto al Prefetto di Napoli Claudio Palomba per chiedergli di inviare a Marigliano un contingente dell’Esercito impegnato nell’operazione “Strade sicure”. Bisogna scongiurare gli assembramenti che si sono verificati in occasione della vigilia di Natale e che potrebbero ripetersi nel giorno di San Silvestro. Ho chiesto anche alla polizia locale ed alle forze dell’ordine di intensificare i controlli sull’intero territorio comunale”: è quanto afferma il sindaco di Marigliano Peppe Jossa.
“Nella nostra città  – evidenzia il primo cittadino – il numero dei positivi ha toccato quota 265  si è registrato negli ultimi 7 giorni  una percentuale  di nuovi positivi  sui tamponi effettuati pari  all’8,92% della popolazione. Sono caduti nel vuoto gli appelli alla responsabilità ed al rispetto delle regole che ho ripetutamente lanciato e non è corretto che l’irresponsabilità di pochi vanifichi gli sforzi fatti dai tantissimi miei concittadini che anche in occasione del Natale hanno rinunciato ad incontrare amici e familiari e soprattutto hanno evitato di favorire assembramenti che diventano inevitabilmente occasione di contagio”.
“Comprendo – conclude il sindaco Jossa – che dopo due anni di sacrificio ci sia un naturale bisogno di ritornare alla normalità. Il Covid però continua a minacciarci: se non ci vacciniamo e soprattutto se non adottiamo comportamenti prudenti il tempo per riprenderci la nostra vita sospesa si allungherà ancor di più