CONDIVIDI

Dopo quattro anni trascorsi nell’amministrazione Di Maiolo, ricoprendo ruoli e incarichi significativi come quello di vicesindaco, l’ex assessore Luisa Cucca ha rotto i rapporti sia con la giunta che con la maggioranza. All’inizio dell’anno, nel mese di gennaio, si era dimessa di assessore alle Politiche Sociali, Politiche giovanili e Pari opportunità: successivamente, nel mese di giugno, ha completato il percorso di separazione e distanziamento dall’attuale amministrazione lasciando la maggioranza. “Un’un’azione che si è resa necessaria ed è connotata da una presa di coscienza che la libertà di pensiero e di scelta restano punti cardine per la costruzione di un nuovo fronte aggregante e non divisivo”, scriveva due mesi fa Luisa Cucca, che però non ha rinunciato al ruolo di consigliere comunale e ha partecipato agli ultimi consigli sedendo tra le fila dell’opposizione.

Nelle ultime ore la notizia più dirompente, in parte già attesa dalla comunità: l’annuncio ufficiale della candidatura alla carica di sindaco, in vista delle imminenti elezioni comunali per il Comune di Mariglianella. “Diventa indispensabile creare una alternativa ai particolarismi e per farlo occorre dare vita a un progetto politico fondato sull’idea che la Politica non debba essere intesa come il mezzo di cui si serve chi amministra, ma al contrario debba essere vista come il fine che essa persegue e il fine, per me e per noi che apparteniamo a questo paese, è rappresentato dalla polìs: non il vivere di sé stessi, ma il vivere bene di tutti”, ha scritto in lungo post su Facebook l’ex vicesindaco.

Idee in Comune è il nome del progetto con il quale la consigliera, classe ’88, scende nuovamente in campo per Mariglianella, stavolta ambendo a diventare primo cittadino. “Una lista civica – aggiunge ancora la Cucca – nata dalla consapevolezza delle esigenze che esprime il nostro territorio e dalla volontà di attivare un’azione politica che abbia quale obiettivo quello di ristabilire il giusto ordine tra le cose: il prestigio personale, la comodità di un appoggio, la sicurezza di una posizione, i personalismi e le prepotenze fagocitano l’interesse pubblico”.

Per il momento, dunque, in attesa di ulteriori candidature, si profila all’orizzonte una battaglia elettorale tra due ex assessori della giunta Di Maiolo: Arcangelo Russo e Luisa Cucca, appunto. Sarà una campagna per le amministrative giocata sulla continuità e la discontinuità con quanto fatto dall’ex sindaco, oggi candidato alla Regione Campania. Di sicuro entrambi dovranno interessarsi alle sorti dell’ex sito Agrimonda, annosa vicenda che coinvolge la cittadina napoletana da quasi trent’anni, e che ancora oggi stravolge l’esistenza di chi ha la sventura di vivere a due passi da quella che è una vera e propria minaccia per la salute pubblica e l’ambiente. Il Comitato Ambiente e Territorio attende in loco i “candidati”.