Il soldato Victor conquista Roma: è stato sconfitto l’anticalcio

0
330

È una vittoria tremendamente importante quella di questa sera all’Olimpico da parte del Napoli, che, sconfiggendo 0-1 la Roma, mantiene saldamente la testa della classifica a +3 sul Milan secondo. La squadra di Luciano Spalletti si conferma essere ammazzagrandi, considerando anche le fondamentali vittorie in trasferta contro Milan e Lazio. Un gol da centravanti straordinario della “pantera” Osimhen ha deciso una partita che fino a quel momento era stata piuttosto complicata, anche a causa di una Roma decisamente remissiva.

È certamente un successo da grande squadra, magari senza la prestazione brillante che siamo soliti vedere, ma con una fame e una mentalità impressionanti, che portano i tifosi a sognare e sperare in un futuro decisamente luminoso. Aldilà del man of the match Osimhen, finalmente decisivo in fase realizzativa contro una big, è da sottolineare l’eccezionale prova della linea difensiva, specie dei due centrali: Kim e Jesus hanno giganteggiato contro due clienti abbastanza scomodi come Abraham e Belotti, vincendo la stragrande maggioranza dei duelli aerei; inoltre la Roma ha concluso la partita con 0 tiri in porta.

Ancora una volta i cambi hanno fatto la differenza, con Elmas e Gaetano che sono sembrati più in palla di Ndombele e Zielinski, e con Politano che è stato decisivo, servendo l’assist per il gol di Osimhen. Questo Napoli continua a viaggiare sulle ali dell’entusiasmo e dà l’impressione di poter fare sempre meglio.