Il Napoli vince anche quando perde: passa da primo

0
342

Sconfitta indolore per il Napoli ad Anfield contro il Liverpool per 2-0: per la seconda volta nella loro storia gli azzurri passano il turno da primi nel girone dopo la stagione 2016/17. Il risultato è in realtà piuttosto ingiusto, con la squadra di Spalletti che ha giocato decisamente alla pari con i Reds, pagando due disattenzioni su situazione di calcio d’angolo nel finale.

Ci sono state molte prestazioni positive questa sera, a partire da Olivera, che ha limitato Salah e si è anche spesso proposto efficacemente in fase offensiva. Molto buona anche la partita di Ostigard, sempre attento in copertura e pericoloso sui piazzati (veramente sfortunato il gol che si è visto annullare per una questione di millimetri).

Il sorteggio che decreterà le sfide degli ottavi si terrà lunedì prossimo a Nyon alle ore 12: tradizionalmente l’urna non è mai stato benevolo nei confronti del Napoli, anche se essere testa di serie pone senza dubbio in una migliore situazione rispetto al passato. Tra le avversarie più “abbordabili” sulla carta ci sarebbero il Club Bruges, l’Eintracht Francoforte, eventualmente il Salisburgo qualora il Milan dovesse perdere lo scontro diretto di domani sera: va detto che in ogni caso in Champions non esistono partite facili e che il Napoli ha dimostrato di potersela giocare con tutti.