CONDIVIDI

La notizia è ufficiale: il prestigioso Istituto londinese “Cambridge International Education” riconosce il Liceo “Armando Diaz” quale Scuola associata al “Programma Cambridge”.

 

Come sottolinea la prof.ssa Vittoria Criscione che ci ha fornito le notizie, il Liceo “A. Diaz”, che ha scritto e scrive pagine importanti della storia culturale e sociale del Vesuviano, ha superato splendidamente i meticolosi controlli degli ispettori inglesi e ora può fornire ai suoi alunni l’opportunità di confrontarsi con nuovi modelli di studio: si conferma, ancora una volta, la vocazione del Liceo ottavianese a coniugare la ricerca innovativa e il culto della tradizione. Dal prossimo anno scolastico per gli studenti che sceglieranno l’indirizzo di studi scientifici sarà possibile,  all’interno del “Programma Cambridge”, studiare la lingua inglese secondo i princìpi e i metodi che la scienza del linguaggio detta all’insegnamento delle lingue: infatti essi potranno studiare in lingua inglese la Matematica e la Biologia. Superati gli esami previsti alla fine del corso di studi, gli studenti potranno iscriversi non solo alle Università italiane, ma anche a quelle di altri Paesi europei: l’ampia disponibilità di “percorsi” favorirà il consolidamento e l’arricchimento del sistema culturale e nello stesso tempo garantirà ai giovani un accesso più agevole e più soddisfacente alle “opportunità” che il mondo del lavoro fornisce a chi dimostra di disporre di un repertorio di conoscenze ampie, profonde e organiche, e di tutti quegli strumenti di analisi e di sintesi che sono indispensabili per comprendere la complessità dei problemi e per fornire le soluzioni. Bisogna dire che il Liceo farà in modo che anche gli alunni che hanno scelto l’indirizzo classico possano “entrare” nel “Programma Cambridge”: l’obiettivo sarà certamente raggiunto, grazie alla sapienza strategica del Dirigente Scolastico prof. Sebastiano Pesce e al responsabile impegno di tutti i docenti: sapienza strategica e responsabile impegno che hanno consentito al Liceo “A. Diaz” di mettere a disposizione degli studenti del territorio una ampia gamma di indirizzi di studio- classico, scientifico, linguistico, delle scienze umane -, un prezioso corredo di “curvature”- biomedica, matematico- ingegneristica, giuridico- economica- e, prima di tutto, una concezione organica della cultura e una visione del sapere che permette ai giovani di confrontarsi con la realtà sempre nel segno della matura  consapevolezza. Tutto questo consente al Liceo “A. Diaz” di proporsi come fucina di cultura e laboratorio di progetti e di fornire un prezioso contributo all’azione delle Comunità del territorio che mirano a  rendere sempre più solido e coerente lo sviluppo del sistema sociale. Infine, una nota della Redazione sollecitata da un collaboratore del nostro giornale: il Liceo “A. Diaz” crea “spazi” metaforici e ha bisogno di spazi reali: l’Amministrazione di Ottaviano è chiamata a risolvere questo problema, la cui importanza è vitale.

Liceo Diaz as a Cambridge International School