Il decollo perfetto di Victor Airlines permette al Napoli di volare verso il 2023 dei sogni

0
275

Si chiude con una vittoria il 2022 del Napoli, che con qualche brivido di troppo archivia la pratica Udinese con uno spettacolare 3-2.

La squadra di Spalletti è perfetta per circa 75 minuti, dando l’ennesima prova di una superiorità schiacciante rispetto all’avversario; nel finale due disattenzioni decisamente evitabili impediscono a Meret di tenere la porta inviolata per la seconda volta consecutiva. Uno spettacolo per gli occhi è stata senza dubbio l’azione del secondo gol: contropiede da manuale con le splendide giocate individuali di Osimhen (tacco a liberare Lozano) e Zielinski (controllo a rientrare sul destro e tiro a giro preciso all’angolino). Oltre alla solita eccezionale produzione offensiva, oggi si è rivisto lo straripante Anguissa di inizio stagione, capace di fare la differenza sia in fase di interdizione sia poi in quella di costruzione e accompagnamento dell’azione offensiva.

Volendo tracciare un bilancio di questo 2022, sul piano puramente statistico è stato un ottimo anno per il Napoli che su 43 partite disputate (tra questa e la scorsa stagione) ha pareggiato solo 7 volte e perso 6. Tra i momenti più alti ci sono le vittorie in trasferta contro Lazio e Atalanta dello scorso campionato, oltre che chiaramente gli straordinari girone di Champions e inizio di campionato in questa stagione, segnando il record di punti (41) dopo 15 giornate nella storia del club. Arrivederci al 2023 Napoli, sperando che finalmente possa realizzarsi quel sogno che tutti i tifosi hanno nel cuore.