Giro d’Italia a Somma, Comune si prepara: “Unire sport, cultura e turismo. E’ un’occasione”

0
1573

Salvatore Di Sarno (sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano): “ Somma Vesuviana sarà protagonista della Sesta tappa del Giro D’Italia! Che la città sappia cogliere questa grande opportunità. La Corsa Rosa, tra gli eventi sportivi più conosciuti, racconta da sempre il patrimonio ambientale e culturale dell’Italia nel Mondo. Il Giro D’Italia arriverà ben 8 giorni dopo la chiusura dei Riti della Montagna con la Festa del 3 Maggio e per la quale ci sono già centinaia di richieste dal Nord Italia. Ora la grande opportunità di assistere al passaggio del Giro D’Italia ai piedi del Monte Somma, testimonianza geologica di quanto accadde il 79 d.C. e da non dimenticare sono il Santuario Mariano di Santa Maria delle Grazie a Castello e la Villa Romana Augustea!”.

 

 

“L’11 Maggio il Giro D’Italia sarà a Somma Vesuviana, nell’ambito della tappa che partirà da Napoli e si concluderà a Napoli. Un grande appuntamento che vedrà insieme Somma Vesuviana, fascia vesuviana e Costiera Amalfitana. Il Giro D’Italia è l’evento che più degli altri riesce a promuovere il patrimonio naturalistico e culturale dell’Italia nel Mondo. Al seguito della Maglia Rosa ci sono centinaia di testate giornalistiche italiane ed estere e tappa per tappa, grazie alla Gazzetta dello Sport, viene raccontato anche il patrimonio geologico del territorio. L’auspicio è che la città colga questa grande opportunità. Stiamo studiando varie iniziative culturali, sociali e di conoscenza. Somma Vesuviana sarà protagonista della sesta tappa, esattamente Giovedì 11 Maggio. Una tappa che partirà da Napoli, arrivando quasi subito a Somma Vesuviana, poi Pompei, Amalfi, Positano, Sorrento , l’area stabiese e torrese con chiusura a Napoli. Non dimentichiamo anche che la corsa tra le più famose al mondo, passerà quando da pochi giorni saranno conclusi i Riti della Montagna”.  Lo ha affermato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana.

Appena 8 giorni prima del Giro D’Italia, a Somma ci sarà la Festa della Montagna a Santa Maria a Castello.

“Somma ospita un Santuario mariano che forse potrebbe essere anche il Santuario più piccolo al Mondo ma è un logo molto caratteristico. Adiacente al Santuario abbiamo anche il Museo di Tradizioni Etnostoriche delle Genti Campane.  Somma Vesuviana dista pochi chilometri da Pompei, Ercolano, dalle ville di Stabia e non è lontana dalla stessa Costiera Amalfitana  – ha continuato Di Sarno – e dalla Penisola Sorrentina. Allo stesso tempo la nostra città ha strutture ricettive, tradizioni popolari di grande livello, prodotti agroalimentari come il pomodorino del piennolo, l’uva catalanesca, l’albicocca.  I Riti della Montagna, ritorneranno nella formula piena dopo quasi quattro anni ed avranno inizio già a partire dal primo Sabato dopo Pasqua. Sono in arrivo, al riguardo, già notizie promettenti con centinaia di richieste dal Nord Italia. Venite a Somma anche per assistere comodamente al passaggio del Giro D’Italia. La Corsa passerà lungo l’intera zona ai piedi del Monte Somma, unica testimonianza geologica degli eventi del 79 d.C. ed inoltre, sempre nel nostro paese sarà possibile ammirare la Villa Augustea di Epoca Romana, le secolari chiese sotterranee, il Castello quattrocentesco di Lucrezia D’Alagno ed i numerosi sentieri naturalistici che conducono alla cima della montagna”.