Giornate d’Autunno FAI, Marigliano protagonista

0
431

 

Torna il tradizionale appuntamento con la bellezza, l’arte e la cultura in occasione della decima edizione delle Giornate FAI d’Autunno. Nel weekend tra sabato 16 e domenica 17 ottobre, tra i centinaia itinerari proposti in tutta Italia, il gruppo FAI di Nola cura due aperture nel Comune di Marigliano.

MARIGLIANO – Le giornate Fai rappresentando il più importante evento dedicato al nostro patrimonio artistico e culturale e vedono coinvolti oltre 5.000 tra delegati e volontari in tutta Italia.

Due appuntamenti imperdibili per valorizzare, scoprire ed abitare le bellezze
artistico-culturali che caratterizzano il territorio di Marigliano.
Due sono i siti individuati:
Il Palazzo Ducale – nel centro cittadino – e Il Complesso Conventuale di San Vito.

ll Castello Ducale  (sia sabato che domenica – prima visita ore 9, seconda ore 10,30, terza ore 12, quarta 15,30, quinta ore 17) è sito nel pieno centro, conserva la pianta quadrata con torri angolari, le feritoie, le terrazze e i ponti sovrastanti il doppio fossato dell’antica fortezza risalente al XII secolo, sottoposta nel settecento a interventi di rivalutazione e restauro dalla famiglia Mastrilli dei quali sono frutto le ampie logge porticate, le incantevoli finestre, lo stemma daziale e gli altri elementi decorativi della facciata. Annesso al palazzo vi è un grande parco con viali decorati in stile neoclassico, fontane, statue e un piccolo lago artificiale.

Il Complesso Conventuale di San Vito ( sia sabato che domenica solo di pomeriggio – prima visita ore 15,30 – seconda visita ore 17)
risale al XV secolo. La chiesa, conosciuta sin dall’antichità per la presenza del sepolcro del martire, nel 2019, è stata elevata a Santuario Diocesale della Madonna della Speranza. Molti sono gli elementi che rendono l’edificio un contenitore di storia e valore, dall’affresco tardo quattrocentesco che rappresenta la deposizione del Martire nel sepolcro. Dal Crocifisso del XVII secolo al museo “P. Michelangelo Longo” che conserva diverse reliquie e racconta la storia del Santo.
Infine il chiostro, con il suo pozzo ottagonale in pietra lavica, eretto nel 1497.

Decisiva – per il raggiungimento di questo riconoscimento – è stata la volontà dell’ assessore alla Cultura Irene Sorgente, che ha voluto portare all’attenzione della sovraintendenza nolana le eccellenze architettoniche di Marigliano.

Importante sottolineare la presenza del Liceo Cristoforo Colombo che vedrà protagonista i suoi studenti – in vesti da Cicerone – pronti ad accompagnare i visitatori negli itinerari preposti.

Foto: Castello Ducale di Marigliano | Fonte: Internet