Covid-19, Campania: risalgono i contagi. A Torre del Greco e Sant’Anastasia due classi in quarantena

0
111
Covid-19, nuovi contagi

Risalgono i contagi in Campania. Stando a quanto riportato dal solito bollettino dell’unità di crisi regionale, solo nella giornata di ieri ci sono stati 714 nuovi positivi e ben 25 deceduti, numeri che sembrano rappresentare il classico fulmine a ciel sereno vista la situazione positivamente stazionaria in Campania fino a questo momento.

 

Ed è proprio per questo motivo che si è deciso per la riapertura delle scuole, seppure graduale. I bambini sono finalmente ritornati tra i banchi di scuola, in presenza dopo mesi di didattica a distanza eppure la preoccupazione c’è soprattutto dopo aver notato un nuovo aumento di contagi in Campania.
A Sant’Anastasia e Torre Annunziata  ci sono stati casi di bambini risultati positivi al covid-19 in due scuole, le rispettive classi sono state ovviamente poste in quarantena fiduciaria e tutti i bambini dovranno essere sottoposti ad un tampone. Nell’istituto comprensivo Giacomo Leopardi di Torre, dopo questo episodio, la preside ha prontamente comunicato la sospensione temporanea delle attività didattiche in presenza fino al 26 gennaio, permettendo agli alunni di continuare con la Dad.
La campagna vaccini continua in Campania, nonostante la brusca decelerazione di questi giorni a causa del taglio delle dosi inviate da Pfizer. Ieri è però iniziata la somministrazione del vaccino anche agli studenti del sesto anno di Medicina e Chirurgia dell’università Federico II che svolgono il tirocinio nei reparti e sono partiti i richiami del vaccino alle persone che per prime avevano ricevuto le dosi alcune settimane fa.

La Campania è sempre zona gialla, salvo ulteriori peggioramenti nei prossimi giorni. Dunque, non resta che attendere nuovi aggiornamenti e sperare che la situazione non degeneri per l’ennesima volta.

(fonte foto:rete internet)