Cercola, stangata per ditta: il loro mezzo sversava rifiuti illegalmente

0
804

 

CERCOLA – Nei giorni scorsi l’esercito è intervenuto su inizi di incendio con il successivo arrivo dei vigili del fuoco e delle forze di polizia nel comune di Giugliano in Campania (Na), Villa Literno. Si sono inoltre svolte attività di controllo sul territorio per lo sversamento illecito di rifiuti,  nelle località di Napoli e Caserta, dove hanno portato ai seguenti risultati:

Il 14 ottobre  a Cercola una pattuglia notava un mezzo pesante mentre sversava rifiuti, interveniva congiuntamente ai Carabinieri di Villa Literno. La ditta a cui apparteneva il mezzo veniva sanzionata per la violazione dell’art. 192 d.l.g. 152/2006 “divieto di abbandono rifiuti” e veniva invitato l’amministratore a presentarsi l’indomani presso i loro uffici con i responsabili dello sversamento per le segnalazioni di rito.

Nel corso delle operazioni sono tate impegnate tutte le Forse di Polizia, Il contingente Terra dei fuochi dell’Esercito italiano e le polizie locali (Metropolitana e municipali) del territorio, secondo la programmazione definita dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania nell’ambito della Cabina di regia della “Terra dei Fuochi”, sempre con il coordinamento delle Prefetture di Napoli e Caserta.