CONDIVIDI
Riceviamo e pubblichiamo dal comune di Casamarciano
È di 500 euro il contributo ‘una tantum’ che l’amministrazione comunale di Casamarciano mette a disposizione dei commercianti colpiti dall’emergenza sanitaria e che presenteranno un’apposita istanza.
La delibera porta la firma dell’assessore alle politiche sociali Angelo Piscitelli.
Le attività economiche che potranno accedere al beneficio devono essere in regola con i contributi previdenziali e con i tributi comunali, oltre che avere la sede operativa a Casamarciano.
Diecimila la cifra complessiva che il comune guidato da Carmela de Stefano ha stanziato, predisponendo una voce nel bilancio: da tale fondo saranno presi i contributi per le attività commerciali, fino all’esaurimento del budget. Le istanze potranno essere presentate tramite pec da oggi, lunedì 11 e fino a martedì 26 gennaio.
“Veniamo incontro alle esigenze di quelle categorie maggiormente colpite dal Covid, come i commercianti, costretti ad abbassare la saracinesca o a subire forti limitazioni – spiega l’assessore Piscitelli – Un impegno economico ma soprattutto morale che sicuramente non risolverà le difficoltà che le piccole attività stanno incontrando ma che co auguriamo possa servire a dare una piccola boccata d’ossigeno. Purtroppo è necessario pazientare ancora un po’ – aggiunge l’assessore – ed augurarci che questa pandemia finisca per ritornare alla normalità ma è fondamentale la collaborazione di tutti. Solo marciando tutti dalla stessa parte ne usciremo”.
È possibile scaricare il modulo da compilare sul sito