CONDIVIDI

E’ bastato un colpo di vento per far crollare il grande recinto di legno e cemento del cantiere per la nuova piazza Municipio. L’apertura del cantiere è stata annunciata dal sindaco, Massimo Pelliccia, ieri, poco dopo l’incidente. Quando la pesante barriera è caduta, in mattinata, intorno alle dieci, tra lo stupore e la paura dei passanti, sui social in molti hanno parlato di “tragedia sfiorata”. Un bambino, il figlio di un ex consigliere comunale, sarebbe infatti miracolosamente scampato al crollo. “Per fortuna è stato solo un grande spavento”, ha poi rassicurato tutti, con un post pubblicato su Facebook, il papà del bimbo, Nicola Toscano. A ogni modo ieri del rovinoso crollo sulla pagina social del sindaco non c’era traccia. Anzi, dopo il “fattaccio” il primo cittadino ha pubblicato sul suo spazio Facebook una serie di foto che lo ritraggono, mascherina sul viso, insieme con l’architetto del Comune, proprio davanti al recinto che di lì a poco sarebbe caduto. “Partiti i lavori per la riqualificazione di piazza Municipio: un progetto innovativo e funzionale per il tempo libero delle famiglie e per rispolverare la nostra memoria storica”, la frase trionfalistica di Pelliccia pubblicata, con tanto di foto del cantiere, intorno alle 12 e 20, cioè un paio d’ore dopo la caduta della lunga barriera alzata per dare il via ai lavori di rifacimento della piazza più importante della città. “Lavori inutili – ha però eccepito Christian Cerbone, consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle – la piazza si è sempre presentata in buone condizioni per cui bastava farle una manutenzione ordinaria. Invece hanno dato il via a un’opera costosa e inutile i cui lavori sono iniziati molto male peraltro pericolosamente”. Cerbone un anno fa, in occasione dell’annuncio in consiglio comunale del progetto di realizzazione della nuova piazza, aveva affermato che “questi lavori di restyling in realtà avrebbero solo favorito l’aumento del valore delle proprietà immobiliari circostanti la piazza”. “Fortunati – le parole del consigliere comunale pentastellato – sono coloro che hanno acquistato qualche struttura fatiscente per poi abbattere e ricostruire in futuro con forti margini speculativi. Un bell’ìnnalzamento del valore di questi palazzi adiacenti”. I lavori di rifacimento di piazza municipio sono stati finanziati con i fondi europei denominati “PICS” per un valore complessivo di 447mila euro, con un ribasso di circa il 40 % rispetto all’importo a base d’asta iniziale di 727mila euro. Comunque il sindaco, interpellato attraverso il suo ufficio stampa, non ha rilasciato dichiarazioni.  Nel frattempo con l’avvicinarsi delle elezioni comunali si stanno moltiplicando annunci di lavori e inaugurazioni di cantieri. Una situazione che sta scatenando una battaglia politica. Un esempio: i consiglieri comunali di opposizione hanno annunciato che oggi segnaleranno al prefetto un presunto conflitto d’interessi di due consiglieri comunali di maggioranza nell’ambito del progetto per la prima piscina comunale della città.