CONDIVIDI

L’inizio del 2021 per Raiuno sarà caratterizzato da una serie di programmi intenzionati a mettere la musica al centro dello spettacolo.

Dalla lettura del cast avevamo già intuito che quest’anno gli autori del Festival di Sanremo, capeggiati dal direttore artistico Amadeus, hanno scelto di portare sulla scena musicale più nazional-popolare molti talenti sconosciuti al grande pubblico, con l’evidente intento di dare uno slancio alla musica italiana in un periodo di grande depressione.

A causa del Covid il Festival di Sanremo quest’anno andrà in scena con un mese di ritardo (dal 02 al 06 marzo), nella sua attesa, la Rai, anche per venire incontro ai gusti di un pubblico più intergenerazionale, ha ideato un varietà per celebrare alcuni grandi artisti che hanno fatto la storia della musica italiana.

Nei tre sabati di febbraio che precedono Sanremo su Raiuno andrà in onda A grande richiesta, ossia un programma tutto nuovo che la Rai dedicherà integralmente il 13 a Patty Pravo, il 20 a Loredana Berté e il 27 a Toto Cutugno e ai Ricchi e Poveri.

L’idea di Stefano Coletta, direttore di Raiuno, è quella di tributare la carriera e il successo di questi grandi nomi che hanno reso importante la musica italiana nel mondo. Grazie ai loro percorsi artistici verranno raccontati anche aneddoti di vita, storie di amicizie e colleghi che, di sera in sera, ci allieteranno con inediti duetti di brani indimenticabili e sempre attuali.

Un salto nel passato della nostra storia, non solo musicale, che ci porterà a scoprire come è cambiato il costume del Paese e soprattutto il modo di fare e di interpretare la musica.

Un racconto, quello incentrato sulla musica, che Raiuno ha sempre privilegiato nel corso degli ultimi anni e che ha deciso di continuare anche con l’arrivo del 2021. A tal proposito sarà Fiorella Mannoia, a gennaio, a riprendere uno dei progetti del 2017, iniziato con Un, due, tre… Fiorella!. La cantante romana, il venerdì sera, sarà la protagonista di due importanti prime serate il 15 e il 22, per poi lasciare spazio, il 29, alla seconda edizione de Il cantante mascherato di Milly Carlucci, programma di successo che viene riproposto dopo il grande consenso riscosso dalla prima edizione.

Insomma per gli appassionati di musica, e non solo, gennaio e febbraio saranno mesi ricchi di importanti appuntamenti televisivi da non perdere… aspettando Sanremo.