CONDIVIDI

I Carabinieri hanno presidiato le strade del Rione Salicelle: dai servizi di polizia giudiziaria ai controlli in materia edilizia, passando per le verifiche del rispetto delle normative anti-contagio.

 

 

I Carabinieri della Compagnia di Casoria – nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale di Napoli – hanno presidiato le strade del Rione Salicelle in Afragola.
60 persone identificate, 35 veicoli controllati e svariate le perquisizioni effettuate.
Carabinieri impegnati in molteplici attività: dai servizi di polizia giudiziaria ai controlli in materia edilizia passando per le verifiche del rispetto delle normative anti-contagio.
Durante le operazioni, i carabinieri hanno sequestrato – sempre nel Rione Salicelle – 2 impianti di videosorveglianza utilizzate per “monitorare” la zona con il fine di eludere i controlli delle forze dell’ordine. Rinvenuti e sequestrati, in un vano scala dell’isolato 19, diversi bilancini di precisione e vario materiale presumibilmente utilizzato per il confezionamento della droga.
I Carabinieri della Compagnia di Casoria insieme a personale dell‘ASL Napoli 2 Nord hanno controllato 3 box in uso a un 25enne del luogo. All’interno 3 cani razza pit bull. Il personale sanitario ha predisposto il trasferimento dei cani in locali idonei.
I militari dell’arma insieme agli agenti della polizia municipale e a personale dell’ufficio tecnico del Comune di Afragola hanno ispezionato l’abitazione di una 46enne del luogo. Sono stati accertati dei lavori abusivi di ristrutturazione effettuati senza alcuna autorizzazione.
I servizi continueranno nei prossimi giorni.