Acerra, assalto ai vicini per il posto auto: padre e figlio feriti a sprangate

0
5820

Acerra – Sono in corso indagini dei carabinieri sull’episodio avvenuto ieri pomeriggio nel centro storico di Acerra. Poco dopo le 16 in via Monte Grappa sei persone hanno assaltato l’abitazione doveva vivono Ferdinando Cantice e suo figlio Giovanni. Persone perbene e conosciute da tutti: il primo, 59 anni, è invalido civile mentre suo figli, 31 anni, lavora nel settore informatico ed è stato anche candidato al consiglio comunale con Europa Verde alle ultime elezioni.

Secondo quanto emerso dall’indagine dei carabinieri i due sono stati aggrediti dopo il diverbio sull’auto in sosta. I vicini hanno brandito mazze di ferro distruggendo prima le finestre delle vetrate dell’abitazione sita a due passi dal Castello e poi ferendo padre e figlio.

Il 59enne è stato centrato alla testa riportando tre punti di sutura, mentre il più giovane è stato colpito alle gambe.