A Sant’Anastasia il primo giardino inclusivo della provincia

0
808

 

Sant’Anastasia. Un’iniziativa sociale che nasce grazie all’ingegno di Susy Rea e Mimmo De Simone, responsabili delle associazioni “Su Una Nuvola Blu ” e “Love for S.Anastasia”.

In occasione della giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo, il 2 aprile alle 10,30 in via Casaliciello verrà inaugurato Il Giardino della Gioia, uno spazio aperto che accoglierà tutti i bambini, diversamente abili e normodotati. L’area verde sarà il primo giardino inclusivo del napoletano e ospiterà eventi, laboratori e feste tematiche rivolte ai bambini.  «Siamo genitori di due bambini con disabilità- spiegano Mimmo e Susy –  ogni giorno ci rendiamo conto di quanto per i bambini disabili non ci siano spazi o attività accoglienti, il Giardino nasce per dare a tutti loro uno spazio libero da qualsiasi costrizione, uno spazio in cui ogni bambino possa essere se stesso». I due responsabili delle attivissime associazioni di volontoriato poi continuano: «Il Giardino della Gioia, ci preme specificarlo, non è per bambini disabili ma è per tutti»

Partner ufficiale del Giardino in tutte le sue attività sarà l’associazione Coltiviamo Gentilezza con il suo progetto di Officina Gentile che offrirà ai bambini presenti attività creative e giochi da fare in outdoor, tutti insieme.