fbpx
domenica, Dicembre 5, 2021

Portici. Due minorenni rubano soldi ad uno sportivo che si allenava nel Bosco Reale

Correre fa bene alla salute, ma l’occasione fa l’uomo ladro

Il parco della Reggia di Portici si estende su di una superficie notevole, per una cittadina di circa 4 kmq; tra piante curatissime ed ampi viali, è una delle mete preferite per chi vuole fare una sana attività sportiva in mezzo al verde, lontani dai dannosi gas di scarico delle automobili. Oltretutto, è a portata di mano: basta mettere su i comodi indumenti da fitness, prendere uno zainetto, dove riporre una bottiglietta d’acqua, i documenti, magari qualche soldo, per ogni evenienza. Succede, però, che il Bosco non sia frequentato solo da amanti della natura, o bambini e anziani, ma ci sono anche malintenzionati, a quanto pare.

E’ successo recentemente che un atleta sia rimasto vittima di un furto: lasciato, come solitamente si fa, il proprio zaino su di una panchina, si è allontanato per iniziare i suoi giri di corsa. Evidentemente, i malintenzionati di turno, in questo caso due ragazzi di 15 e 16 anni, si sono sentiti abbastanza sicuri per frugare nella borsa e sottrarne i 20 euro che l’uomo aveva portato con sé. I due, comunque, avevano fatto i conti senza l’oste: l’uomo teneva d’occhio lo zaino, in quanto sapeva bene che l’occasione fa l’uomo ladro.

Accortosi al momento dell’accaduto, ha gridato e i due “mariuncelli” sono scappati con la refurtiva; naturalmente, lo sportivo li ha inseguiti, richiamando l’attenzione di una pattuglia della Polizia Municipale che stazionava appena fuori dal Bosco.I Vigili sono riusciti a bloccare i ragazzini, per denunciarli, poi, agli agenti di P.S. Successivamente, i due minori, entrambi residenti a Portici, sono stati riaffidati alle famiglie. 

Ultime notizie
Notizie correate