fbpx
giovedì, Dicembre 2, 2021

Mariglianella,borse di studio agli alunni dell’I. C. Carducci

Il primo cittadino ha consegnato 4 borse di studio a quattro alunni del comprensivo Carducci.

Sabato scorso, 7 luglio, presso l’Istituto Comprensivo “Giosuè Carducci” si è svolta una serata dedicata al teatro, con la rappresentazione del musical “’E Voce ‘e Napule”, ed al merito scolastico premiato con borse di studio. L’evento culturale ha avuto come prologo la cerimonia di consegna, per il terzo anno consecutivo, di n. 4 borse di studio a. s. 2011/2012, istituite dal Sindaco Felice Di Maiolo a titolo personale. La consegna, effettuata personalmente dal Primo Cittadino, Di Maiolo, avvenuta su designazione dei rispettivi consigli di classe, è stata fatta a questi meritevoli alunni, diplomati della Scuola Secondaria di Primo Grado: Ivan Costanzo, Emanuela Penitente, Rosalia Di Napoli e Imma Iossa.

Per l’Amministrazione comunale era pure presente l’Assessore alla Cultura e Bilancio, dott. Arcangelo Russo, mentre era impegnato con i suoi colleghi il docente Michele Rescigno che è anche componente della Giunta Comunale in qualità di Assessore al Personale.
La Dirigente scolastica, dott.ssa Giovanna Afrodite Zarra ha ringraziato tutti quelli che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento teatrale, il corpo docente, assistenti ed operatori ragazzi e genitori e quanti hanno “acquistato il biglietto per il sorteggio del televisore i cui proventi andranno a sostenere le spese per realizzare attività a favore degli scolari, assicurando l’alta qualità educativa pur nella scarsità dei finanziamenti”.

Don Ginetto De Simone ha affermato che “essere qui è una goduria dello spirito, nel vedere questi ragazzi che crescono soprattutto culturalmente. La scuola occupa una rilevanza straordinaria, forma nei rapporti umani, educa al gusto del sapere ed all’impegno sul versante civile”. Il Sindaco Di Maiolo ha affermato che “nell’approntare il bilancio di previsione abbiamo contemplato tagli alle spese ma non per quelle della scuola che resta una risorsa prioritaria e fondamentale per tutti. Ogni volta che la dirigente Zarra mi chiama io sono pronto ad intervenire, nelle piccole cose come in quelle più impegnative. L’oculata amministrazione che mettiamo in campo è come quella per la propria casa, la propria famiglia ed è per questo che io e Gianna possiamo considerarci genitori di 814 figli, tanti quanti sono i ragazzi e le ragazze della platea scolastica dell’I. C. Carducci.

Così come nella sinergica azione della Chiesa, della Scuola e del Comune contribuiamo alla crescita dell’intera Comunità di Mariglianella. Per quanto riguarda il Premio Eccellenza, che ho istituito e porto avanti con orgoglio – ha concluso il Sindaco Di Maiolo – ricordo che è intitolato alla memoria del professore Ernesto Castaldo, esempio di impegno nello studio, nella scuola e nella società. Da voi ragazzi ci aspettiamo il massimo e questo riconoscimento vi accompagni lungo il percorso formativo e dopo per i futuri impegni nella vita”.

Nella finale rappresentazione del musical “’E Voce ‘e Napule”, con direttore artistico Gianni Minale, i giovanissimi attori, cantanti e ballerine, tutti alunni dell’I. C. “Carducci”, hanno speso le loro migliori energie creative nel rendere il compiuto omaggio all’arte teatrale ed alla storia della canzone classica partenopea. Le aspettative non sono state deluse e riconoscenti applausi si sono levati a raffica dal folto pubblico di docenti e familiari, cittadini ed amministratori comunali. La parte tecnica è stata così curata: Scenografia, Sara D’Angelo, Valeria Mattiello, Nicola Santella e Mariarca Spiezia; Aiuto scenografo, Carlo Capasso; Costumi, Angela Esposito; Musiche, Giovanni Minale; Insegnante di canto, Antonio Rega; Coreografie Marta Spiezia e Alessandra Romano; Recitazione, Vitaliano Paone, Imma Amorosini, Gilda Papa; Scenografia, Maria Teresa Sgueglia.

Ultime notizie
Notizie correate