CONDIVIDI

Controlli a tappeto dei Carabinieri nella fascia costiera e dell’area vesuviana del napoletano. Nei comuni di Torre Annunziata, Portici ed Ercolano, i militari hanno controllato, complessivamente, 379 persone (121 quelle già note alle forze dell’ordine); 145 veicoli (35 le contravvenzioni notificate); 9 i veicoli sequestrati e affidati alle depositerie.

A Torre Annunziata un 59enne già noto alle forze dell’ordine, è stato trovato in possesso all’interno della propria abitazione di 17,70 grammi di marijuana, divisi in diversi involucri e dosi pronte per la vendita al dettaglio e una somma in contanti di 10mila euro. In via Gino Alfani 7 persone sono state segnalate al Prefetto, in quanto trovate in possesso di modiche quantità di marijuana. Complessivamente sono stati sequestrati 7,40 grammi di sostanza stupefacente.

Controlli serrati anche a Portici ed Ercolano. Non sono mancate le contravvenzioni al codice della strada: 9 quelle contestate ai motociclisti sorpresi senza casco, altrettante ad automobilisti alla guida senza la prescritta assicurazione. Durante il servizio, i militari, sono intervenuti in soccorso di due anziani di Portici erano stati picchiati dal figlio tossico-dipendente. Ad uno dei due genitori aveva anche distrutto il cellulare per evitare che potessero chiedere aiuto. Utilizzando un altro telefono, il padre del 41enne, anche se ferito alla mano, ha allertato il 112 e consentito loro di arrivare in breve tempo. L’uomo è così finito in manette per lesioni, maltrattamenti e rapina. Tradotto al carcere di Poggioreale, è ora in attesa di giudizio.