CONDIVIDI

Riceviamo e pubblichiamo.

Grandi consensi per l’attore Angelo Iannelli con il contest “Un pensiero per la mamma”: giudici di gara Sabatino Sirica e Salvatore Misticone che hanno premiato i vincitori.

L’instancabile king del sorriso Angelo Iannelli, noto con l’appellativo di Ambasciatore del Sorriso per il suo impegno verso le persone meno fortunate , continua a regalare sorrisi a intere famiglie con la sua creatività in questo periodo storico di emergenza sanitaria di Pandemia
Ancora un successo per l’ultimo Pulcinella , stavolta il contest è stato dedicato alla festa della mamma “Un pensiero per la mamma” l’ideatore dei contest pandemici ha voluto pensare di valorizzare la figura della madre attraverso un gioco online. I partecipanti hanno inviato sulla pagina ufficiale Facebook di Angelo Iannelli, brevi filmati delle specialità dolciarie, delle poesie, dei monologhi e dei racconti dedicati alla figura della mamma. L’eroe post moderno del sociale Angelo Iannelli, ha attirato tanti amici con lo slogan “Mamma sei la mia super eroe “ con l’intento di donare un sorriso a tante famiglie
I partecipanti sono stati valutati da due eccellenze italiane, parliamo del noto maestro pasticciere Sabatino Sirica e dell’attore di” Benvenuti al Sud “Salvatore Misticone , i quali hanno ringraziato attraverso un videomessaggio Angelo Iannelli e i partecipanti al gioco ,decretando vincitori Imma Pasqualini di Caivano e Lucia Cepollaro di Cimitile che saranno omaggiati delle delizie della pasticcieria di San Giorgio a Cremano “Sirica” . Ricordiamoli gli altri partecipanti: Gabriella Giuliani, Bruno Guidotti, Vincenzo D’angelo, Marta Maiello, Anita Napolitano , Francesco Panico,Armando Fusaro e Lucia Oreto , Sergio Carluccio, Gerry Carillo, Cossa Carmelo , Ruggero Rosa, Rosa Moscato e fuori concorso ha omaggiato di una sua poesia Tina Piccolo definita l’ambasciatrice della poesia .Il contest ancora una volta ha suscitato un grande successo, gastronomia, poesia e canzoni insieme per valorizzare la figura della regina della vita la ”Mamma”