CONDIVIDI
Sosta selvaggia al Casamale

Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa dall’associazione “Amici del Casamale”

All’inaugurazione di una nuova attività commerciale, tenutasi ieri 02/08/2020 nel borgo Casamale (ai cui proprietari vanno tutti i nostri auguri), sostiene che la non regolamentazione del traffico dipenda esclusivamente dagli stessi abitanti del rione, confermando così di ascoltare soltanto  una sparuta minoranza  ignorando i tanti appelli all’attuazione della ZTL, che ricordiamo non vieta in alcun modo il passaggio ai residenti, ma solo ai tanti frequentatori. L’attuale Amministrazione non ha forse la volontà di applicare quelle regole al traffico che secondo noi favorirebbero ancora di più lo sviluppo economico e sociale di questo posto. Eppure i risultati delle azioni fatte temporaneamente qui  e definitivamente applicate nei paesi limitrofi, Sant’Anastasia e Pomigliano in primis, sono sotto gli occhi di tutti. Invitiamo il sindaco e l’amministrazione tutta a non nascondersi ancora accusando altri e ad assumere una posizione chiara sulla situazione. ZTL sì, senza ulteriori rinvii ingiustificati o ZTL no dando una giusta motivazione.

Sicuri di ricevere a breve una risposta, gentilmente ringraziamo.

Amici del Casamale- APS

Francesco Calvanese

(foto da archivio)