CONDIVIDI

Nell’ occasione gli edifici pubblici di Somma renderanno omaggio con un minuto di silenzio e con la bandiera a mezz’asta. 

 

Il  giorno del ricordo è , ormai, una solennità civile nazionale italiana che si celebra il 10 febbraio di ogni anno. Istituito con la legge 30 marzo 2004 n. 92, vuole conservare e rinnovare la memoria  degli “infoibati” e delle altre vittime delle persecuzioni, dei massacri e delle deportazioni occorse in Istria, in Dalmazia o nelle province dell’attuale confine orientale durante l’ultima fase della seconda guerra mondiale e negli anni immediatamente successivi. Per questa particolare occasione, lunedì 10 febbraio, nel giorno della ricorrenza, il Sindaco Dott. Salvatore Di Sarno ha disposto la bandiera a mezz’asta e un minuto di silenzio in tutte le strutture pubbliche a partire dalle ore 12:00. Il Giorno del Ricordo, così come quello della Memoria, siano una esortazione alle nostre coscienze, afferma il Sindaco Di Sarno: se il dialogo non prevarrà sul pregiudizio, se lo spirito di fratellanza non si affermerà su quello della discordia, vi sarà sempre il pericolo che i valori acquisiti della libertà, della democrazia e della giustizia possano ancora essere violati.