Somma Vesuviana. Festa dell’Albero al Secondo Circolo “Don Minzoni”, presenti i Carabinieri Forestali

0
473

Somma Vesuviana. Gli alunni e i docenti del Secondo Circolo Don Minzoni hanno celebrato oggi la Festa dell’Albero. Si tratta di un’iniziativa promossa in tutta Italia da Legambiente a partire dal 2008. Nel 2011 il Ministero dell’Ambiente ha istituito, nella medesima data, la Giornata Nazionale degli Alberi, che viene celebrata con l’intento di promuovere le politiche di riduzione delle emissioni, la protezione del suolo, il miglioramento della qualità dell’aria, la valorizzazione delle tradizioni legate all’albero e la vivibilità degli insediamenti urbani. 

Gli alberi sono indispensabili per la vita e per l’ambiente per la loro capacità di assorbire l’anidride carbonica e rilasciare ossigeno. E, in un’epoca storica in cui si parla sempre più di frequente di distruzione di intere foreste e disboscamenti, la Festa degli Alberi può diventare un momento in cui riflettere sull’ importanza di preservare la natura e far sì che le nuove generazioni assumano una coscienza ecologica.

Quest’anno il Secondo Circolo di Somma Vesuviana ha piantato, nel cortile della scuola, alcuni alberelli donati dai Carabinieri Forestali, i quali erano presenti alla manifestazione.  L’Arma dei Carabinieri, in occasione della giornata nazionale degli alberi stabilita dalla L.10/2013 per il 21 novembre, promuove annualmente una serie di iniziative di educazione alla tutela ambientale ed al rispetto della legalità su tutto il territorio nazionale, affidate ai reparti specializzati dei Carabinieri Forestali. Le iniziative consistono nello specifico nella messa a dimora, presso vari Istituti Scolastici, di piantine provenienti dai vivai forestali al fine di sensibilizzare le comunità studentesche rispetto all’importanza ed alle funzioni dell’albero e alla lotta ai cambiamenti climatici. Quest’anno la Stazione Carabinieri Parco di Ottaviano (una delle quattro stazioni del Reparto CC Parco Nazionale del Vesuvio) ha organizzato la manifestazione in parola presso il Secondo Circolo  Don Minzoni di Somma Vesuviana, ove per l’occasione, alla presenza del Primo Cittadino, del Preside e di tanti alunni e docenti  sono stati piantumati quattro alberelli :un leccio, una sughera e due ginestre.

Nel corso della manifestazione il  sindaco di Somma, Salvatore Di Sarno, ha partecipato attivamente alla piantumazione degli alberi nell’ampio giardino della Don Minzoni. Il  preside della scuola, Alessandro Imperatrice,  ha trasmesso un messaggio significativo agli alunni, sottolineando l’importanza del prendersi cura degli alberi come simbolo della vita e facendo riferimento anche alla ginestra,  pianta tipica del territorio e del Vesuvio. “La ginestra- ha spiegato il Preside agli alunni – rappresenta l’ emblema della resistenza alle difficoltà per il suo rinascere dopo ogni eruzione.  La ginestra è  simbolo della vita, la vita  che spesso ci abbatte ma noi non ci dobbiamo mai far scoraggiare ma dobbiamo  affrontare le difficoltà e diventare più forti di prima”.

Gli alunni hanno regalato ai carabinieri forestali alcuni lavori realizzati nelle classi e li salutati con  un bel canto dedicato agli alberi e  alla vita.