CONDIVIDI

Nel pomeriggio di ieri si è verificato uno scontro tra un’automobile e un treno della ex Circumvesuviana ad Avella, in provincia di Avellino, lungo la tratta Napoli-Baiano.

I Vigli del Fuoco hanno estratto dalle lamiere un 70enne (unico occupante della vettura) che è rimasto gravemente ferito e trasferito all’ospedale di Nola. L’uomo, a quanto pare, è anche un ex dipendente dell’azienda di trasporto locale, oggi EAV – Ente Autonomo Volturno.

Ancora in corso le cause dell’incidente: tra le ipotesi che circolano anche quella che non abbia funzionato il segnale acustico che avvisa il transito del treno laddove insiste un passaggio a livello senza barriere. Il mezzo è stato evacuato con i pochi passeggeri a bordo, i quali, seppur scossi e spaventati dall’accaduto, per fortuna non hanno subito conseguenze.

EAV fa sapere che a partire dall’inizio del servizio del 30 giugno e fino a nuovo avviso, la linea Napoli – Baiano è limitata alla tratta Napoli – Cicciano. Il collegamento Baiano/Cicciano/Baiano è garantito da autobus sostitutivi a partire dalle ore 6.02 e fino a fine servizio. Il presidente Umberto De Gregorio inoltre chiarisce che “dalle prime informazioni, la macchina avrà tentato si attraversare con segnalazioni a rosso e non ce l’ha fatta, venendo urtata dal treno che sopraggiungeva. Per fortuna il conducente dell’auto non ha subito lesioni importanti. Dovremmo avere poteri commissariali per chiudere tutti i passaggi a livello non indispensabili: lo scorso 4 marzo avevamo chiesto al Comune di Avella proprio la chiusura dell’attraversamento in oggetto”.

(foto dal web)