Sant’Anastasia si prepara a festeggiare San Ciro

0
316

Sant’Anastasia si prepara a festeggiare San Ciro

 

Ritorna con il consueto format in stile pre-pandemia la festa in onore del santo Medico venuto dall’Egitto organizzata dall’associazione “San Ciro Onlus”.

 

Dopo la conclusione dei nove sabati dedicati a San Ciro, con l’esposizione della sacra effige del Martire di Alessandria alla venerazione dei fedeli e l’accensione della lampada da parte del primo cittadino anastasiano, Carmine Esposito, avvenuta lo scorso 21 gennaio, si avvicina il momento più importante ed intimo per la comunità: la processione del Santo venerato presso la chiesetta ubicata in via Marconi.

 

Fitto il programma dei festeggiamenti: sabato 28 gennaio la recita del Rosario (ore 16.45) precederà la Celebrazione Eucaristica e canto del responsorio di San Ciro. Non mancherà la tradizionale “Fiera del dolce”, giunta alla XXIII edizione: per l’intera mattinata di domenica 29 gennaio, piazza San Ciro sarà inebriata dalle irresistibili fragranze di svariati dolci donati per l’occasione da pasticcerie, bar e dai cittadini anastasiani, sempre disponibili ad aiutare il prossimo. L’intero ricavato sarà devoluto alle famiglie meno fortunate del territorio. Al pomeriggio, invece, alle ore 17.30 ci sarà la processione della Sacra Effige di San Ciro con flambeaux per la pace nel mondo e subito dopo seguirà la Celebrazione Eucaristica. Martedì 31 gennaio lo sparo di mortaretti darà inizio alla giornata di festa che proseguirà con le Sante Messe alle ore 9-10.30-12 con supplica a San Ciro, e la celebrazione Eucaristica delle ore 18.30.

 

Alle ore 20 concluderanno i festeggiamenti lo scoppio di fuochi pirotecnici ed un brindisi Comunitario. “Dopo uno stop forzato a causa della pandemia da Covid-19, ritorniamo a metterci in marcia dietro San Ciro: è un cammino che compiamo insieme alla comunità tutta, coinvolta nello stesso clima di preghiera, unita nel canto, negli intenti, dove i fedeli si scoprono solidali gli uni con gli altri – afferma Vincenzo De Francesco, presidente Associazione “San Ciro Onlus” – E proprio sul senso della solidarietà che il nostro impegno si fa vivo e concreto, per non lasciare mai nessuno indietro ed affiancarlo nel nostro cammino di vita e speranza”.

(Fonte foto: pagina ufficiale Facebook “Associazione religiosa culturale di beneficenza San Ciro Onlus”)