CONDIVIDI

Gravissimo episodio accaduto nelle scorse ore a San Giorgio a Cremano e confermato anche dal sindaco della città vesuviana, Giorgio Zinno.

Una agente della Polizia Municipale è stata aggredita con sputi nel corso di un controllo volto al rispetto delle regole del decreto governativo ‘Io resto a casa’. L’aggressione, di cui dà notizia il primo cittadino sulla sua pagina Facebook, è accaduta a bordo di un pullman dove una donna di Napoli, che si trovava senza alcun motivo valido nel comune vesuviano, ha reagito al controllo dell’agente sputandole addosso e costringendola così ad un periodo di quarantena a scopo precauzionale.

La donna è stata denunciata per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e dovrà fare quarantena obbligatoria perché trovata fuori dal comune di residenza senza giustificato motivo. “Questa assurda vicenda ci deve far riflettere ancora di più sui sacrifici che compiono quotidianamente i nostri uomini e donne delle forze dell’ordine”, scrive Zinno sul social.