Sabato di sangue a Ottaviano: giovane perde le staffe, branco lo massacra. Sui social i video choc

0
623

 

Sabato sera di sangue ad Ottaviano: in via Papa Giovanni XXIII volano colpi proibiti.

 

OTTAVIANO – E’ stato un sabato di sangue e violenza tra i giovanissimi a Ottaviano: tra la folla che stazionava tra il bar e il viale verso la salita di San Michele, un ragazzo già noto alle forze dell’ordine per aver mostrato in passato atteggiamenti palesemente aggressivi e difficoltà relazionali, e ai cittadini ottavianesi, pare abbia iniziato ad agitarsi e ad inveire nei confronti di alcune macchine e passanti.

Ad un certo punto, un cospicuo gruppo di giovani ha accerchiato il ragazzo in questione massacrandolo di botte dando inizio ad un’aggressione di “tanti contro uno” poi in sangue. Nel caos più totale, molti adolescenti presenti hanno iniziato a correre per fuggire da una situazione palesemente pericolosa mentre altri si sono armati di cellulari e hanno girato numerosi video postandoli sui social. Dalle immagini si nota il ragazzo che siede sulle scale della chiesa situata di fronte il bar in questione con il volto completamente insanguinato mentre i Carabinieri, accorsi poi sul posto, cercavano di placare la situazione.

Non si conoscono le motivazioni che hanno portato il ragazzo ad agitarsi il quel modo, ciò che è palese, e certo, è che non si può ancora una volta accettare una violenza gratuita del genere. In casi come questi bisognerebbe sempre allertare le forze dell’ordine nell’immediato invece di intervenire autonomamente attraverso azioni violente ingiustificabili.

Continuano le polemiche tra i cittadini ottavianesi per l’accaduto, soprattutto dopo le immagini che girano sui social che hanno letteralmente sconvolto l’opinione pubblica.

LE FOTO

IL VIDEO