Portici, perde cellulare con ricordi del figlio morto da poco. L’appello di Francesco

0
309

Una notizia straziante quella girata qualche giorno fa in seguito ad un appello via social: Francesco Nocerino, uomo di Portici che ha perso il figlio Angelo di appena 21 anni alcuni mesi fa a causa di un improvviso malore, ha purtroppo smarrito il cellulare all’interno del quale aveva molti ricordi del giovane.

 

PORTICI – Foto, video, audio in cui può riascoltare la voce dell’amato figlio perso prematuramente, tutto è improvvisamente svanito in un attimo quando l’uomo si è accorto di non trovare il cellulare.

Un appello sui profili social, riproposto anche dal programma televisivo “Chi l’ha visto?” in cui Francesco chiede che gli venga restituito l’unico oggetto tramite cui può rivivere Angelo: “Ho percorso corso Garibaldi e via Gianturco fino a via Marittima. Me ne sono subito accorto, ma non l’ho trovato. Ha squillato perchè subito ho chiamato ma lo hanno staccato. […] Vi prego è l’ unica cosa che mi è rimasta, l’unico modo per sentire di nuovo la voce di mio figlio” spiega in un lungo sfogo su Facebook Francesco.

Un appello straziante che merita di essere ascoltato, nella speranza che il buon cuore della persona che ha trovato il telefono abbia la meglio  sui sentimenti di avidità ed egoismo, permettendo in questo modo ad un padre di alleggerire l’enorme sofferenza per la perdita del proprio figlio.