Pomigliano, Manfredi tiene a battesimo “Area Riformista”

0
413
da dx Massimiliano Manfredi, Salvatore Cioffi ed Enzo Rea
da dx Massimiliano Manfredi, Salvatore Cioffi ed Enzo Rea

Ridare slancio alla sinistra partendo dalle istanze dei più deboli”. Alla nascita dell’associazione presente il presidente del consiglio comunale Cioffi 

 

Un’associazione per rilanciare la sinistra del territorio e per dare nuovo vigore all’azione amministrativa delle giunte di centrosinistra. Con quest’obiettivo ieri mattina il consigliere regionale del PD, Massimiliano Manfredi, ha tenuto a battesimo l’associazione “Area Riformista”, nella sala delle Capriate dell’antica Distilleria di Pomigliano. Con Manfredi ieri c’erano Vincenzo Rea e Liberato De Falco, di Area Riformista, il capogruppo del PD in consiglio comunale, Vincenzo Libio, uno studente del liceo Imbriani, Nicolò Sannino, l’assessore comunale alle attività produttive, Domenico la Gatta, e il presidente del consiglio comunale di Pomigliano, Salvatore Cioffi. Cioffi, intervenuto nella sua veste istituzionale, fa parte del gruppo consiliare di Insieme per il Futuro.

 

“Non è più rinviabile l’urgenza di riallacciare il rapporto tra la politica, il popolo e le istituzioni”, l’appello di Cioffi durante il suo discorso. Un’esigenza, questa di ridare fiato alle istanze dei più deboli, di chi attende invano giustizia da sempre, più volte ribadita anche da De Falco, Rea, Libio e La Gatta. “La precarietà e lo sfruttamento hanno messo in ginocchio i sogni della mia generazione”, la testimonianza dello studente Nicolò Sannino. “Il PD deve cambiare – ha concluso Manfredi – per esempio ci deve dire da che parte stare sul fronte dell’autonomia differenziata, che io combatterò. Ormai il Partito Democratico governa solo in Campania e in Puglia: un errore fatale ignorarci”.