CONDIVIDI
a dx il sottosegretario all'interno Carlo Sibilia, accanto a lui Gianluca Del Mastro, di fronte, a sx, Salvatore Cantone e, dietro a lui, Dario De Falco
a dx il sottosegretario all'interno Carlo Sibilia, accanto a lui Gianluca Del Mastro, di fronte, a sx, Salvatore Cantone e, dietro a lui, Dario De Falco

Ovviamente anche a Pomigliano, che non è il paradiso che qualcuno ha voluto dipingere in questi anni, il tema della camorra e della sicurezza pubblica è cosa radicata nel territorio. Per questo motivo poco fa il sottosegretario al ministero dell’Interno, Carlo Sibilia, ha voluto incontrare Salvatore Cantone, il presidente dell’associazione antiracket “Pomigliano per la Legalità-Domenico Noviello”. L’incontro è avvenuto intorno alle 17 e 30 nella sede dell’associazione, in via Locatelli, un appartamento confiscato ai clan. Una fase da monitorare. Secondo quanto ha più volte riferito, anche di recente, Cantone, la situazione relativa alle estorsioni e all’usura resta preoccupante. Nel frattempo Sibilia, una volta terminata la visita presso l’antiracket, si è recato nel vicino comando dei carabinieri di Castello di Cisterna. Obiettivo: salutare i responsabili del presidio militare territoriale. Infine, intorno alle 19, il sottosegretario si recherà in piazza Mercato, epicentro della movida di tutta l’area a est di Napoli. Una zona in cui l’assembramento inconsulto sembra ormai dominare la scena, anche in questi pericolosi tempi di contagio da Coronavirus. Assembramenti rischiosi ma non solo. Attorno a questo business basato sull’alcol girano anche gli affari della droga. E a proposito di tutto questo il sottosegretario Sibilia ha anticipato che proprio per stasera saranno annunciate in piazza Mercato importanti iniziative.