CONDIVIDI

 Il covid-19 non si ferma. Secondo il bollettino epidemiologico dell’Unità di Crisi comunale in riferimento ai giorni 26, 27 e 28 marzo ci sono stati 40 nuovi contagi.

 

I cittadini attualmente positivi sono 387, numero che resta più o meno invariato da alcune settimane sfiorando i 400 ma senza mai oltrepassarlo. Questo però avviene solamente perché ogni giorno ci sono tante persone già positive che guariscono dal covid, come accaduto in questi giorni con 44 persone che hanno sconfitto il virus. Ciò che preoccupa è il numero di positivi giornalieri che resta sempre molto alto, motivo per cui il numero totale di contagi non accenna a diminuire. Numeri che il Sindaco di Ottaviano fornisce stabilmente attraverso i social, che sono davvero preoccupanti, nonostante qualcuno continui imperterrito a stazionare fuori i bar, a sostare nelle piazze e a non rispettare la normativa anti-Covid.

Non ci sono abbastanza controlli” oppure “ma le forze dell’Ordine restano a casa o lavorano? Perché per strada non si vedono” queste sono più o meno le solite frasi che leggiamo sui social e che sentiamo ripetere in continuazione. Certo, perché capire che è vietato sostare in una piazza comunale in gruppi anche di 10  persone, è difficile. C’è bisogno sempre della mano dura, dell’autorità che multa o manda via la gente, perché da soli non si è in grado di comprendere che siamo in pandemia da un anno e fin quando non ci sarà una vaccinazione a tappeto non si ritornerà mai alla normalità.

Ed è per questo motivo che i Sindaci si appellano costantemente al buon senso dei cittadini, che quasi li implorano di restare a casa. E forse è vero che i controlli sono davvero troppo pochi ma ciò che conta è che ognuno faccia la propria parte.