CONDIVIDI

Riceviamo e pubblichiamo.

Oltre” è il titolo del periodico di informazione ed approfondimento che affronterà la tematica della disabilità visiva a 360 gradi. Il progetto è della Sezione di Napoli dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti che da oggi e mensilmente potrà essere scaricata dal sito www.uicinapoli.it.

Da tanti anni cerco di capire come poter meglio comunicare con tutti i nostri soci e come far conoscere la realtà dei disabili visivi dell’Area Metropolitana di Napoli e oggi, forse, si realizza un sogno che avevo nel cassetto da molto tempo: avere un giornale tutto nostro, uno strumento di comunicazione in cui tutti potranno esprimere la propria posizione, ognuno potrà dare un contributo, condividere le proprie conoscenze, mettere a disposizione di tutti le proprie esperienze”. Con queste parole del Presidente Mario Mirabile si apre la nuova pubblicazione online della Sezione di Napoli dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti che da oggi e mensilmente potrà essere scaricata dal sito www.uicinapoli.it . Sarà un periodico di informazione ed approfondimento che affronterà la tematica della disabilità visiva a 360 gradi, avvalendosi della collaborazione non solo dei dirigenti e di tutti coloro che collaborano a vario titolo con l’Associazione, ma di esperti che, con i loro contributi, daranno un apporto importante. Diritti, servizi, istruzione, lavoro, pensionistica, sport, saranno soltanto alcune delle tematiche che verranno trattate nel giornale. Il ruolo di direttore della redazione è stato affidato all’esperto Giuseppe Biasco, giornalista pubblicista ed esperto in formazione e progettazione che, ancora una volta ha accettato una sfida impegnativa e, allo stesso tempo, stimolante che potrà contribuire a meglio tutelare, come lo stesso ha affermato, “I diritti di ciechi ed ipovedenti che troppo spesso vengono calpestati per la poca, o quasi totale conoscenza di norme, o, ancora peggio, per superficialità ed ignoranza”. Ma perchè il periodico è stato intitolato OLTRE? Lo spiega una delle componenti della redazione Sandra Minichini, consigliera Sezionale dell’Unione Ciechi di Napoli e tiflologa: “L’etimologia della parola “oltre” proviene dal latino ultra, cioè al di là di, più in là, più lontano; dando, così, l’immagine dell’infinito, del senza limite. Si accosta il significato semantico di questa parola al concetto che la disabilità è una condizione che va al di là, che supera l’ordinario per raggiungere il senza limite; se ci pensate, un disabile, può davvero essere capace di valicare i limiti imposti dalla disabilità. Ma la parola OLTRE può sintetizzare tantissimi altri meravigliosi concetti.” Ed è proprio per cercare di superare i limiti che nel periodico verrà dato ampio spazio, come spiega l’altra redattrice Gabriella Bruno, Studentessa di Scienze delle Comunicazioni, che si darà spazio a tematiche riguardanti giovani, donne, anziani, pluridisabili, tecnologie ecc… per far uscire cioè tutti dal proprio guscio e provare ad abbattere le barriere ed azzerare i pregiudizi. Un ringraziamento speciale va al Presidente Nazionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Mario Barbuto, il quale con il suo articolo “Napoli nel cuore” ha dato il benvenuto alla nuova pubblicazione; ai dipendenti della Sezione UICI di Napoli Carmine Montagna e Paola Capriglia che cureranno la rubrica “Chiedilo all’Unione” e a tutti coloro che daranno un aiuto importante alla stesura del periodico: la fotografa Marzia Bertelli e il Web Master Andrea Cimmino.

E allora non c’è altro da fare che leggere il giornale che potrà essere scaricato dal sito www.uicinapoli.it, al seguente link https: //www.uicinapoli.it/oltre-periodico-di-informazione/

(FONTE FOTO:RETE INTERNET)