CONDIVIDI

Il 2020 si prospetta un anno pieno di novità per il sindaco Gaetano Minieri e per Nola, che accoglie con grande gioia l’annuncio di manutenzione e rifacimento stradale in alcune delle strade principali della città. Urgente ed indifferibile procedere ai lavori: ciò che manca è la sicurezza messa a repentaglio dall’asfalto che continua a cedere in seguito ad ogni nuovo temporale.

Il 2019 si chiude con un annuncio importante: l’amministrazione comunale ha reso pubbliche le determinazioni dirigenziali che per il 2020 sanciscono l’inizio dei lavori in Via Feudo, in Via Nola, San Gennaro e in Via Anf. Laterizio.

Sulla base degli atti affissi dall’Albo Pretorio online in data 30/12/2019 e validati dalla firma del Dirigente Bernardo Arienzo, l’importo dei lavori avrà una copertura sul Bilancio 2019 mediante l’impiego della somma di € 100.000,00. I lavori di rifacimento della sede stradale in Via Feudo, Nola (determinazione dirigenziale n° 01372/2019), sono stati aggiudicati con un ribasso pari al 37% circa all’azienda Ludo Appalti S.r.l., società casertana risultata vincitrice della gara d’appalto.

Allo stesso modo, sono stati pubblicati sull’Albo Pretorio online in data 30/12/2019 gli esiti degli ulteriori lavori di manutenzione e rifacimento di Via Nola, San Gennaro e di Via Anf. Laterizio, Nola (determinazione dirigenziale n° 01373/2019). Per i suddetti lavori è stata stanziata una spesa complessiva di € 300.000,00. Secondo quanto stabilito dagli atti sottoscritti dal Dirigente Arienzo, la società vincitrice con un ribasso offerto del 33% circa è l’operatore economico La Rocca Società Cooperativa, con sede legale in Quarto (NA).

In entrambi i casi sono stati effettuati i necessari controlli amministrativi, dai quali emergono i presupposti di regolarità tecnica e correttezza dell’adozione dei presenti provvedimenti. Le strade che con il nuovo anno potranno garantire una sicura viabilità a tutti i cittadini, sono attualmente ridotte in uno stato di fatiscenza, divenute quasi impraticabili a causa delle continue richieste di risarcimento danni da parte di numerosi automobilisti. I tratti stradali ad alta incidentalità di cui sopra, generalmente anche molto trafficati, diventano veri e propri fiumi in piena di acqua e fango durante i frequenti temporali che colpiscono la città di Nola e i territori limitrofi. Situazione divenuta insostenibile anche a causa di una rete fognaria obsoleta a cui si aggiunge lo stato di abbandono in cui versano i canali borbonici che non consentono all’acqua di defluire come dovrebbe. Tutto ciò comporta allagamenti fin troppo frequenti, black out diffusi, insomma un vero e proprio dramma per tutto il Nolano che trema ogni volta che una “bomba d’acqua” s’imbatte sulla città. L’annuncio dei lavori stradali farà sicuramente tirare un sospiro di sollievo ai cittadini che iniziano a vedere spiragli di luce dopo tante nuvole temporalesche.