CONDIVIDI

Il nucleo di polizia amministrativa, diretto dal maresciallo capo Montella e con il coordinamento del comandante  della polizia locale Emiliano Nacar,  ha svolto un sopralluogo ispettivo in un esercizio commerciale e vi ha scoperto una attività di intermediazione senza licenza.

All’interno della sala slot dell’esercizio si sono inoltre riscontrate diverse violazioni amministrative per un totale di circa 10000 euro di sanzioni.

Il titolare è stato denunciato per esercizio di attività di intermediazione senza la licenza del questore e per omessa esposizione della tabella dei giochi proibiti.
Durante il controllo, ad aggravare la situazione del titolare, sono state scoperte anche false certificazioni amministrative. Il tutto è stato posto sotto sequestro.