CONDIVIDI

Proseguono le attività del governo locale di Marigliano, la cui permanenza è stata prorogata a causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus, in attesa di definire la data ufficiale delle prossime elezioni comunali, previste per il prossimo settembre.

Il presidente del consiglio comunale, Vito Lombardi, ha convocato una nuova seduta dell’assise che avrà luogo martedì 16 giugno, alle ore 19 nell’aula consiliare del palazzo di città. Il consiglio si terrà ancora una volta a porte chiuse, nel rispetto delle misure per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, garantendo anche la presenza dei consiglieri in videoconferenza, mediante l’utilizzo della piattaforma GoToMeeting. La partecipazione dei cittadini sarà assicurata dalla diretta streaming dei lavori che verrà nuovamente condivisa sulla pagina Facebook del presidente del consiglio Vito Lombardi, come coordinato dalla conferenza dei capigruppo, i quali evidentemente non hanno riscontrato una situazione di conflitto di interesse.

Non mancano gli argomenti, tant’è che i punti all’ordine del giorno sono addirittura otto:

  1. Determinazione nuove aliquote IMU anno 2020 – Delibera G.C. n 38 del 10/03/2020
  2. Acconto IMU 2020 – Determinazioni per emergenza COVID-19 – Proposta della G.C.
  3. D.G. consigliere Molaro – Chiarimenti relativi ai corsi d’acqua nel territorio comunale
  4. D.G. consigliere Cerciello – Anticorruzione e Trasparenza
  5. Mozione consigliere Lo Sapio – Problematica dipendenti sospesi
  6. Interrogazione consigliere Beneduce – Incarico fiduciario lavori area PIP
  7. Interrogazione consigliere Beneduce – Regolarizzazione sosta a pagamento
  8. Interrogazione consigliere Iovine – Pianificazione edilizia e servizi scolastici in considerazione della pandemia

Temi caldi che sono stati anche anticipati dai toni a dir poco accesi del recente scambio di accuse tra il sindaco e l’opposizione e dalle polemiche, come nel caso della mozione presentata dal consigliere Lo Sapio, il qualche aveva lamentato sul suo profilo Facebook un tentativo di censura dell’argomento proposto, ossia la vicenda dei cosiddetti “furbetti del cartellino”.

Inoltre la giunta comunale, in seguito alla deliberazione di consiglio comunale n. 75 dello scorso 25 novembre 2019 avente ad oggetto “O.D.G. Consigliere Iovine – Regolamento servizio parcheggio, sosta a pagamento e sanzioni”, per l’occasione proporrà al consiglio di approvare la regolamentazione della sosta a pagamento, in relazione alla sanatoria della prima ora successiva alla scadenza del ticket.