Home Attualità Marigliano, comunicata la giunta comunale. Sindaco Jossa: “Sono orgoglioso della squadra”

Marigliano, comunicata la giunta comunale. Sindaco Jossa: “Sono orgoglioso della squadra”

CONDIVIDI

Pochi minuti fa l’annuncio ufficiale comunicato dal primo cittadino su Facebook, dopo le voci sempre più insistenti delle ultime ore.

Sabato 14 novembre, in prima convocazione alle 10 del mattino, si svolgerà il primo consiglio comunale, tanto atteso in città. Le elezioni del 20 e 21 settembre scorso hanno decretato vincitore l’avvocato Peppe Jossa, nuovo sindaco di Marigliano, e finalmente prende forma anche la sua amministrazione: in particolare, nel corso della pubblica assise verrà presentata la giunta comunale, frutto di un lungo e articolato, ma democratico, confronto tra le parti politiche che compongono la coalizione di maggioranza (Partito Democratico, due liste di ispirazione forzista e altre due civiche). È prevista anche una modifica all’art. 24 dello statuto comunale, consentendo in questo modo l’aggiunta di un assessore alla squadra di governo, che potrà essere composta alla fine da 7 persone.

Dopo le deleghe formalizzate nella giornata di ieri, “questa mattina sono stati designati i componenti della nuova giunta comunale. In un momento storico tra i più difficili che abbiamo mai vissuto, sono orgoglioso di presentarvi la squadra che lavorerà al servizio della città”, ha scritto il sindaco Jossa, presentando gli assessori.

  • Il consigliere di maggioranza Felice Mautone (Azzurra Libertà) diventa assessore per lo sviluppo economico, sport e politiche sociali, e soprattutto ottiene la delega di vice sindaco. L’imprenditore edile, anche direttore generale della squadra di pallavolo TYA Marigliano, è già stato assessore tra il 2002 e il 2004 (con delega alla pubblica istruzione) e poi dal 2009 al 2013, nell’amministrazione del sindaco Antonio Sodano;
  • Un altro consigliere di maggioranza lascia l’assise e diventa assessore: si tratta di Raffaele Coppola (La Città che Vogliamo), il quale ottiene le deleghe ai lavori pubblici e all’ecologia, un ruolo, quest’ultimo, già ricoperto negli ultimi anni in seno all’amministrazione Carpino, prima delle dimissioni dello scorso gennaio. Attualmente Coppola, una delle figure politiche di riferimento nella frazione di Faibano, è presidente e amministratore unico della Cooperativa Agricola San Francesco;
  • Come previsto, l’ingegnere Michele Cerciello di Impegno Civico, che non è riuscito a diventare consigliere, diventa assessore all’urbanistica e al verde pubblico. Ex sindaco (per un breve periodo nel 1983) ed ex presidente del consiglio comunale, Cerciello è ingegnere civile e ambientale, e da poco è stato premiato con la targa d’oro per i suoi 50 anni di attività dal Presidente degli Ordini dei geometri di Napoli;
  • Il nome sorprendente è senza dubbio quello di Nicola Di Raffaele, dottore commercialista specializzato in amministrazione e direzione aziendale. In passato Di Raffale è stato amministratore unico dell’Agenzia di Sviluppo dell’Area Metropolitana di Napoli S.p.A. (AR.ME.NA.) e consulente del presidente della Provincia di Napoli: senza dubbio il passato in Città Metropolitana del sindaco Jossa deve aver agevolato i contatti con colui il quale diventa assessore per il bilancio e la gestione dei fondi europei. Di recente è divenuto anche coordinatore del Progetto “Sud Polo Magnetico”, per conto della Camera di Commercio ItalAfrica Centrale: inoltre si è occupato di numerose progettazioni di opere pubbliche in schema di project financing, tra le quali: impianti sportivi ad Avellino e in Sicilia; riqualificazione urbana nel Comune di Pomigliano d’Arco; parcheggi nel Comune di Portici e Frattamaggiore; impianti fotovoltaici nel Comune di Torre del Greco.
  • Anna Sorgente (detta Irene) è docente di matematica e fisica presso il liceo statale “Cristoforo Colombo” di Marigliano, ha collaborato per anni in team a progetti educativi con colleghi sia italiani che stranieri e diventa assessore per la legalità, scuola, giovani e cultura.
  • Anna Terracciano è docente presso il dipartimento di Architettura dell’Università Federico II di Napoli, dove insegna “Progettazione urbanistica, pianificazione strategica e territoriale”. Il sindaco Jossa l’ha voluta fortemente nella squadra: residente a Marigliano, dottore di ricerca in Progettazione urbana e urbanistica, l’architetto diventa assessore per la pianificazione territoriale e la rigenerazione urbana e ambientale.

“Ho voluto mantenere delle deleghe di piena operatività su alcuni temi che mi stanno particolarmente a cuore, oltre alla delega alla Polizia Municipale” – ha scritto poi Jossa – “Dunque Protezione civile e Crisi Covid-19 perché da primo cittadino ho il compito di occuparmi in prima persona della situazione emergenziale. Inoltre, Personale e Digitalizzazione perché far funzionare la macchina comunale e cambiare il rapporto con la cittadinanza è stato uno degli impegni più grandi che ho preso con voi cittadini in campagna elettorale”.

“Buon lavoro a noi tutti, la città viene sempre prima di tutto”, l’auspicio del primo cittadino per Marigliano.