Marigliano, allarme violenza giovanile: minore girava con un coltello in tasca

0
568

È di nuovo allarme violenza giovanile nella città metropolitana di Napoli.

Sabato sera, a Marigliano , un ragazzino è stato ritrovato con un coltello nella tasca nel pieno centro di via Roma. Dopo una segnalazione anonima, infatti, il giovane è stato fermato dalle forze dell’ordine che hanno poi requisito l’arma, che fortunatamente non era stata usata, e identificato l’identità del ragazzo per procedere con la denuncia. Non è la prima volta che capita, al contrario, sono ormai frequenti le notizie di minori che girano per le strade con armi o oggetti potenzialmente pericolosi. Non si sa il motivo per cui questo ragazzo portasse con sé un coltello, ma la preoccupazione nei confronti della violenza giovanile diventa sempre più evidente.

A Napoli lo scorso weekend, infatti, tanti giovani sono stati protagonisti di episodi di violenza fisica con risse, linciaggi e accoltellamenti proprio nei punti nevralgici della città, tra cui via Chiaia. L’allarme lanciato anche dal sindaco Manfredi è ormai abitudinario nel weekend e, nonostante la presenza delle forze dell’ordine, la violenza minorile continua ad essere uno dei problemi sociali maggiori che non sembra avere mai fine.