Home Generali Marigliano, a pochissime ore dal primo consiglio comunale arrivano anche i capigruppo

Marigliano, a pochissime ore dal primo consiglio comunale arrivano anche i capigruppo

CONDIVIDI

Domani, sabato 14 novembre, alle ore 10 avrà luogo il tanto atteso primo consiglio comunale dell’amministrazione Jossa: il sindaco, in perfetta salute ma alle prese con un isolamento domiciliare, non sarà presente in aula consiliare e prenderà parte alla pubblica assise da remoto.

Questa sera, a pochissime ore dal primo confronto tra le parti, che dovrebbe essere trasmesso in diretta streaming, le forze politiche che compongono la coalizione di maggioranza hanno annunciato la scelta dei capigruppo.

“Il Partito Democratico di Marigliano si tinge di rosa”, si legge in una nota pubblicata dal locale PD su Facebook qualche minuto fa. “Con coraggio e determinazione, il gruppo consiliare, Adolfo Stellato, Paolo Aliperti, Sebastiano Sorrentino, Francesco Canzerlo e Peppe D’Agostino, nomina all’unanimità capogruppo

Mena Bolero, prima eletta in città”. Mena Bolero, classe 1983, è psicologa e psicoterapeuta, libera professionista e in servizio presso L’Associazione Leo Onlus.

Una buona notizia, quella della nutrita presenza femminile, che sottolinea una certa sensibilità dell’area democratica e tende a invogliare, è questo l’auspicio, una nuova partecipazione delle donne alla vita politica della città.

Dallo schieramento dell’onorevole Paolo Russo, invece, arriva un comunicato stampa che annuncia le scelte operate dalle due liste civiche di ispirazione forzista. “Le liste di centro destra che compongono la maggioranza guidata dal sindaco Peppe Jossa hanno designato all’unanimità i capigruppo in consiglio comunale. A guidare Azzurra Libertà sarà Raffaele Caprio mentre a rappresentare Città in movimento  sarà Pasquale Allocca. Le indicazioni saranno comunicate domani nel corso della prima assemblea cittadina convocata per le 10. A Caprio e ad Allocca il compito di convogliare la proposta politica che è frutto di un progetto di responsabilità e di buona amministrazione per risollevare le sorti della città di Marigliano. I leader dei due gruppi lavoreranno per esaltare il lavoro delle compagini che hanno contributo alla formazione del nuovo governo locale e per  dare concretezza al programma amministrativo che ha ricevuto la fiducia dei cittadini. Diritti, vivibilità, ascolto e soprattutto tutela della salute della comunità  in un momento di particolare crisi sanitaria le priorità sulle quali eletti e non eletti si stanno già concentrando per dare le doverose risposte alle istanze di famiglie ed imprese in difficoltà”.