Fine dell’emergenza, ritornano le processioni e le feste locali

0
1156
?

Dopo due anni di pandemia in cui il covid-19 aveva temporaneamente bloccato la vita delle persone, e con esse ogni tipo di manifestazione locale, finalmente oggi 1 aprile 2022 lo stato di emergenza è terminato. 

I contagi covid non sono ancora rientrati ma, nonostante questo, si può dire che l’emergenza pandemica è ormai finita. Certo, bisogna ancora fare attenzione e cercare di prevenire in tutti i modi che conosciamo bene e che abbiamo seguito per oltre due anni, ma per il momento si può indubbiamente tirare un sospiro di sollievo.

Con la fine dell’emergenza ritornano le tante attese manifestazioni, feste locali, processioni, verranno riaperti normalmente i luoghi di culto, i musei e i teatri. Con la Pasqua ormai vicina, le diocesi hanno deciso di celebrare le Sante Messe e le processioni religiose a partire dal venerdì Santo, che per i fedeli sono un momento di preghiera e di raccolta della comunità che tanto sono mancati in questi anni di pandemia.

Non solo le processioni però, ritorneranno in questo 2022 anche molte feste locali, prima su tutte la Festa dei Gigli che ha sempre visto centinaia di persone partecipare attivamente e prendere parte alla tradizione nolana seguita da molte parti d’Italia grazie alla maestosità di questa festa.

Questo 2022 è iniziato con la ripresa della quotidianità che, passo dopo passo, sta riportando tutti i tasselli del puzzle al loro posto.