Favoreggiamento all’immigrazione clandestina: tre misure di custodia cautelare cautela nel napoletano

0
70

I Carabinieri di Marano di Napoli hanno dato esecuzione a e tre ordinanze di custodia cautelare, nei confronti di tre persone, per le accuse di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, omissione di atti d’ufficio del pubblico ufficiale, falso del pubblico ufficiale in atto pubblico.

Per un 33enne albanese sono stati disposti gli arresti domiciliari; per un 63enne dipendente dell’ufficio Anagrafe del comune di Marano è stata eseguita la misura interdittiva della sospensione temporanea dall’esercizio del pubblico ufficio, mentre per un 56enne tunisino il divieto di dimora nelle province di Napoli e Caserta.

Le attività investigative, iniziate nel 2017, hanno consentito di raccogliere un grave quadro indiziario nei confronti degli indagati che, nel periodo di tempo compreso tra il 2015/2018, hanno favorito la permanenza sul territorio nazionale ai cittadini extracomunitari.