Brusciano in lacrime, Angelo muore a 40 anni dopo incidente in moto

0
7167

BRUSCIANO – La città di Brusciano si è svegliata oggi con gli occhi gonfi di lacrime e amarezza. Ieri sera un giovane concittadino, Angelo La Gatta, sui 40 anni, ha perso la vita in un drammatico incidente avvenuto lungo via Variante Bis al confine tra Brusciano e Mariglianella.

Inutili i tentativi di soccorso dei sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare l’avvenuto decesso. L’incidente ha coinvolto una Peugeot e due moto, su una delle quali viaggiava – secondo le prime ricostruzioni – proprio La Gatta. L’impatto non gli ha lasciato scampo: Angelo è morto sotto gli occhi dell’amico che era sull’altra moto coinvolta nella carambola mortale.

La notizia ha provocato grande dolore a Brusciano ma anche rabbia per una strada dissestata e dove purtroppo gli incidenti anche gravi sono ormai diventati la regola.

“Mi chiedo fin quando ancora bisogna vedere queste drammatiche scene? Fin quando ancora le madri e i padri devono piangere la vita dei propri figli? Fin quando ancora dobbiamo raggelarci per il sangue sparso sul freddo asfalto?” si è domandato Antonio Castaldo, esponente del Pd.

“Non si può avere la bacchetta magica, certo, per risolvere problemi di anni. Ma con un po’ di buona volontà, di idee buone e di capacità amministrative non credo ci voglia molto a presentare un serio programma di sicurezza stradale tale da ridurre o , addirittura, abbattere gli incidenti”.