Bomba esplode sul corso, due attività danneggiate: torna incubo camorra

0
93

 

 

AFRAGOLA. Torna l’incubo camorra nel Comune che domenica eleggerà il nuovo sindaco: poco prima della mezzanotte di ieri una bomba è esplosa lungo corso Vittorio Emanuele ad Afragola.

L’ordigno ha provocato danni ad un edificio ed al vicino energy store della Eni. In corso indagini dei carabinieri anche se non si può escludere ovviamente un nuovo avvertimento della criminalità organizzata dopo la stagione delle bombe che mesi fa ha inquietato la cittadina afragolese, chiamata domenica al voto decisivo.

Non ci sarà tra i due sfidanti Antonio Iazzetta, candidato sindaco del centrosinistra che ha pubblicato una foto della notte di terrore: “Potrebbe essere l’ennesima prova di forza dei clan. Nel nostro programma c’era l’istituzione di uno sportello antiracket, di iniziative di sensibilizzazione in città e, soprattutto, nelle scuole e di una marcia annuale per la legalità e contro la camorra. Saremo all’opposizione, ma ci auguriamo che chiunque sia il Sindaco di Afragola non si opponga, ma sostenga, insieme a noi, una battaglia che non deve avere colori politici”.