Auto data alle fiamme al Casamale, strage sfiorata in centro

0
1170

 

SOMMA VESUVIANA – Sono in corso indagini sull’incendio avvenuto questa notte nella zona del Casamale a Somma Vesuviana.

Il rogo che ha distrutto la Lancia Y bianca poteva provocare una strage nel centro storico della cittadina sommese. La vettura era infatti alimentata con impianto Gpl ed ha rischiato di esplodere, coinvolgendo anche i tubi del gas e le altre vetture parcheggiate nella zona, dove sono aperti diversi locali e ci sono sempre tanti veicoli.

I vigili del fuoco hanno lavorato fino all’alba sia per domare le fiamme che per ricostruire la dinamica dei fatti, effettuando i rilievi del caso. Monitorata anche la temperatura delle tubature. Al momento non si esclude la pista dolosa anche se i carabinieri che indagano sulla vicenda attendono la relazione finale dei vigili del fuoco prima di chiudere il cerchio.

Intanto in città divampa la polemica per le condizioni di sicurezza della zona e per il rischio corso: con diverse auto in sosta selvaggia l’area rischia di diventare una polveriera in situazioni simili.