CONDIVIDI

L’evento, che si terrà il prossimo 2 giugno, sarà presentato in conferenza stampa domani, mercoledì 29 maggio, ore 12, al Goethe Cafè sito in Villa Bruno.

L’Associazione di Volontariato "Cremano Giovani" nasce nell’Aprile 2013 dal comune intento dei cinque soci fondatori, Antonio D’Alessandro, Vania Costa, Michele Miniello, Simone Ascolese e Giusy De Luca, di riuscire a catalizzare le energie di giovani volontari del territorio vesuviano su iniziative promotrici dei valori della solidarietà sociale e della cultura, con un accento particolare alle espressioni giovanili delle stesse.

Fondata sui principi di democrazia e pluralismo, l’Associazione vuole essere un esempio di cittadinanza attiva al servizio della comunità attraverso l’opera volontaria e gratuita dei suoi associati. In poco più di un mese, "Cremano Giovani” conta già cento iscritti. Un dato destinato a crescere attraverso le numerose iniziative promosse dall’Associazione, a partire dal "Cremano Giovani Festival", un concentrato di eventi dedicati all’arte prodotta da giovani artisti emergenti del panorama campano; otto le sezioni della kermesse tra cui : fotografia, musica, arte di strada, pittura, scultura, poesia e narrativa, nello storico palazzo del ‘700 Villa Bruno,in San Giorgio a Cremano, simbolo della cultura vesuviana.

Durante tutto l’arco della giornata si susseguiranno spettacoli di artisti di strada, laboratori di lettura e scrittura dedicati a bambini e adolescenti, rappresentazioni ispirate alle opere dei giovani scrittori aderenti al Festival, mostre ed esposizioni fotografiche e composizioni pittoriche oltre al concerto previsto presso la Fonderia Righetti : palcoscenico delle performance musicali dei gruppi partecipanti all’evento. Quattordici ore di full immersion domenica 2 Giugno, con inizio alle 10.00 fino alla mezzanotte. “E’ con questo evento, dedicato alle espressioni dell’arte e del contemporaneo, che l’associazione inaugura la sua costituzione” – afferma il presidente del gruppo Antonio D’Alessandro .

Durante la giornata del 2 Giugno, si darà vita ad un contest tra le band partecipanti attraverso una votazione che prevede un 50% di voto popolare e un 50% di voto attribuito dagli organizzatori del Cremano Giovani Festival. La band vincitrice avrà la possibilità di essere presente in studio e suonare il proprio brano inedito ON AIR a Radio CRC.

Afferma ancora Vania Costa, vicepresidente di Cremano Giovani : “Due gli intenti principali del Festival, che quest’anno vede la partecipazione di oltre 60 giovani artisti : cercare l’autentica espressione e valorizzazione dell’artista (il festival è a tema libero), ascoltando le sue idee e cercando di plasmare l’evento stesso secondo gli spunti creativi di quest’ultimo in modo da poter cosi realizzare una vera e propria cassa di risonanza per una categoria spesso bistrattata come quella dei giovani emergenti. In secondo luogo, creare una vera e propria rete di contatti e interazioni tra i giovani artisti coinvolti, sulla cui base sviluppare, sotto l’egida di "Cremano Giovani", idee rivolte alla valorizzazione delle risorse umane e territoriali di riferimento”.