[VIDEO] Somma Vesuviana, giornata di screening anti Covid per i cittadini: l’iniziativa dei medici di famiglia

CONDIVIDI

Medici in prima linea contro la pandemia che non arretra di un centimetro, e anzi mostra i muscoli in questo inverno appena iniziato, come abbondantemente profetizzato dagli esperti. Sono quelli di medicina generale, impegnati per tutto il giorno a Somma Vesuviana, in località Santa Maria del Pozzo, per uno screening di tamponi rapidi.

Per ogni medico di famiglia, previa prenotazione, sono stati contattati 20 pazienti: 267 le prenotazioni totali e circa centocinquanta tamponi effettuati già a metà mattinata all’interno del truck, l’unità mobile di diagnosi dove le operazioni si sono svolte in piena sicurezza, ma sotto una pioggia a tratti torrenziale che però non ha rallentato l’affluenza.

L’iniziativa, voluta fortemente dai medici di famiglia di Somma Vesuviana, è stata promossa e organizzata dalla Medicoop Vesevo, la prima cooperativa di medici di medicina generale, e ha visto la partecipazione dei professionisti dell’AFT (Aggregazione Funzionale Territoriale) numero 2 del distretto 48 dell’Asl Napoli 3. Per l’occasione abbiamo incontrato sul posto il dott. Vincenzo Schiavo, segretario regionale della FIMMG, la Federazione Italiana dei Medici di Famiglia, che ha illustrato la bontà dell’operazione, già in programma anche in altri comuni campani come Portici e Castellammare di Stabia.

Nelle prime ore del mattino anche il sindaco Salvatore Di Sarno si è recato sul luogo per dare supporto all’iniziativa e salutare i medici all’opera. Lo screening, che durerà fino alle 17, è stato salutato con favore dalla cittadinanza, anche se qualcuno fa notare come ora sia tempo di vaccini più che di tamponi: lo stesso Vincenzo Schiavo, in effetti, ha ammesso qualche intoppo nella partenza della campagna vaccinale in Regione Campania. Tuttavia, a quanto pare, dal 9 gennaio le operazioni riprenderanno senza più fermarsi.