Home Lo Scarno Vibrazioni

Vibrazioni

58
0
CONDIVIDI

La vita è rincarata, lo sappiamo tutti e non è una percezione. Colpa dell’euro? Mah, forse. Di sicuro i prezzi alti hanno determinato almeno due conseguenze, esatte e contrarie: da un lato c’è chi spende poco o non spende affatto, dall’altro c’è chi non può fare a meno di spendere e le tenta tutte pur di soddisfare il proprio bisogno. Anche commettendo un reato.

È il caso dell’ex consigliera regionale dell’Emilia Romagna Pd Rita Moriconi, accusata di aver chiesto il rimborso di spese improprie, per la precisazione di un sex toy (…un vibratore).

Sì, è vero i giudici l’hanno poi assolta con una formula molto originale, creativa, quasi artistica: «…É un caso» – hanno scritto «in cui è certamente carente l’elemento psicologico del reato». Bella, vero? Ma la questione non è la sentenza bensì il rincaro che hanno subito le cose di uso quotidiano.

Dico, ma vi sembra un prezzo giusto vendere a 83 euro un vibratore?